Polisportiva SPIV A.S.D.
Sede: Via Abbadia, 4 - San Pietro in Vincoli (Ravenna)
Campo: Via Ungaretti - San Pietro in Campiano (Ravenna)
postmaster@pec.polisportivaspiv.it
polisportivaspiv@libero.it
Vai ai contenuti

Menu principale:

Promemoria

Ciclismo

NOTA INFORMATIVA PER LE ATTIVITA’ CICLOTURISTICHE
In virtù del nuovo Regolamento Coni per gli Enti di Promozione Sportiva e per effetto della convenzione stipulata tra le Federazioni CONI e gli Enti di promozione sportiva, in particolare per quanto riguarda il Ciclismo, a partire dal mese di febbraio 2016 sono cambiate le regole relative alla classificazione e alla partecipazione alle manifestazioni a carattere cicloturistico di Cicloraduni, Fondo, Medio Fondo e Gran Fondo.

MEDIO FONDO - FONDO - GRAN FONDO

L’attività di mediofondo, fondo, gran fondo è divisibile in due importanti settori:
a) attività cicloturistica, non competitiva, senza classifiche a tempo individuale, per uomini e donne dai 15 anni in poi con partenza in gruppo, per griglia, per età, o a marcia libera, con idoneità medico di base, da o a 50 km massimo, con tolleranza di 10 km ed un dislivello medio non superiore al 1% sul totale del percorso
b) da 51 km in poi l’attività cicloturistica non competitiva si fa solo con idoneità medico sportiva agonistica da cicloamatore

La modifica del Regolamento Tecnico Nazionale comporta, con effetto immediato, l’applicazione delle seguenti procedure:
1) Partecipazione ad Autogestiti e Raduni di Cicloturismo di max 50 km (tolleranza +10 km)

• Tessera: a queste manifestazioni si partecipa con Tessera “Cicloturista”
• Certificazione: per ottenere la Tessera da Cicloturista è sufficiente il certificato rilasciato dal medico generico di base per svolgere attività sportiva non agonistica;
• Nelle organizzazioni, questa attività Cicloturistica sarà indicata come tale o come Cicloraduno e avrà le seguenti caratteristiche:
Distanza massima del percorso km 50 (tolleranza +10 km);
Dislivello totale: non superiore all’ 1% (550 mt.) della distanza complessiva,
Pendenza massima: non superiore al 6%,
Velocità massima controllata: 25 km/h.

2) Partecipazione ai Cicloraduni con chilometraggio superiore ai 50 km (tolleranza +10 km) alle Fondo, Medio Fondo e Gran Fondo

• Tessera: a queste manifestazioni si partecipa solamente con Tessera da “Cicloamatore”
• Certificazione: per ottenere la tessera da Cicloamatore è richiesto il certificato medico di idoneità all’Attività Agonistica.
• Attività: fanno parte di questa attività

I Cicloraduni oltre i 60 km, che da ora si chiameranno Fondo da 61 a 90 km,
Le Medio Fondo da 91 a 120 km
Le Gran fondo da 121 a 180 km
Qualsiasi attività cicloturistica come indicata nella normativa vigente.


EFFETTO PRATICO: per partecipare ad una manifestazione con impegno superiore ai 60 km o a Fondo, Medio Fondo, Gran Fondo organizzate da qualsiasi Ente riconosciuto dal CONI, sarà necessario esibire la tessera da Cicloamatore.


Al fine di stabilire un corretto rapporto tra tesserati e ASD in relazione alla gestione dei certificati medici, si rende noto quanto segue:
1. Il certificato medico (nei termini specificati nella allegata “NOTA INFORMATIVA”) ha durata di un anno dalla data di emissione
2. Il certificato medico valido è necessario ed indispensabile per potersi iscrivere alla ASD e per avvalersi della copertura assicurativa prevista dalla tessera di iscrizione alla ASD.
3. Il certificato medico va pertanto rinnovato e presentato alla ASD entro la data di scadenza. Tale data verrà comunicata dalla ASD all’iscritto con congruo anticipo.
4. La mancata presentazione del certificato alla data di scadenza del precedente verrà comunicata alla UISP e avrà come conseguenza la immediata perdita della copertura assicurativa.
5. Il tesserato non in regola con il certificato medico (e quindi senza copertura assicurativa) si assume ogni responsabilità per eventuali infortuni o danni causati durante l’attività ciclistica.
6. Ne consegue che l’ASD, nella figura del suo Presidente, una volta comunicata all’iscritto la necessità di regolarizzare la propria posizione, viene sollevata da qualsiasi responsabilità in caso di infortuni, incidenti che vedano coinvolto l’iscritto non in regola con il certificato medico.



Torna ai contenuti | Torna al menu